Poi ti stanchi anche di rimanerci male e allora fingi che non t’importa più.
― Precisamente.
Io e te abbiamo avuto quel tipo di rapporto che non si sapeva dove volessimo arrivare.

Avvicinandoci in poco
Sfiorandoci per poco
Distruggendoci con poco.

Distanti un passo dall’amarci e due dal frantumarci.
A un certo punto bisogna saper andar via. Io sono il tipo che vuol sempre restare fino all’ultimo, fino a che la festa non è finita, finché c’è vita c’è speranza, fino a che non mi dici chiaramente che è ora di andare. Invece dovrei imparare a sparire, a un certo punto, perché tanto alle persone piace sentire la mancanza di qualcuno, più della sua presenza. Fanno così: dicono che vorrebbero qualcuno che non se ne vada mai, poi lo trovano e sai a chi pensano? A chi non c’è.
Boom boom boom
Innamoratevi di qualcuno che vi vuole, che vi aspetta. Che vi capisce anche nella follia; qualcuno che vi aiuta e vi guida, che è il vostro sostegno, la vostra speranza. Innamoratevi di qualcuno che parla con voi dopo una lotta. Innamoratevi di qualcuno che non vi trova e vuole stare con voi. Non Innamoratevi solo di un corpo o di un volto; innamoratevi degli occhi di una persona, perché da quelli capirete se è la persona giusta.
Grande schifo la mia vita.